Chi è Alessandra Pesce, possibile ministra dell’Agricoltura con Di Maio

Chi è Alessandra Pesce, possibile ministra dell’Agricoltura con Di Maio
La dirigente e capo della segreteria tecnica del vice ministro all'Agricoltura Andrea Olivero è il nome scelto da Luigi Di Maio per il ministero dell'Agricoltura in un possibile governo a 5 Stelle

Alessandra Pesce, dirigente e capo della segreteria tecnica del vice ministro all’Agricoltura Andrea Olivero, potrebbe essere tra i nomi presenti nella lista di ministri inviata da Luigi Di Maio a Sergio Mattarella. Pesce è stata indicata come ministra dell’Agricoltura, considerata la sua formazione ed esperienza.

Come riportano alcune biografie online, Pesce è dirigente di ricerca presso il Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria (CREA). Ha un dottorato di ricerca in Agricoltura Istituzioni e Ambiente per lo Sviluppo Economico e si è sempre occupata di ricerche nel campo economico agrario. Nel 2006-2009 è stata responsabile del settore di ricerca sullo sviluppo rurale e dal 2009 al giugno 2014 è stata responsabile del settore ricerche macro-economiche e congiunturali. Da luglio 2014 fa parte della Segreteria tecnica del Vice Ministro Andrea Olivero. È autrice di oltre un centinaio di pubblicazioni scientifiche e ha curato diverse edizioni del Rapporto sullo Stato dell’Agricoltura, uno strumento di analisi e riflessione sull’andamento dell’agro-alimentare in Italia.

Si è occupata dell’applicazione delle politiche di sviluppo rurale e di sostegno al settore agricolo, con analisi di impatto e di verifica dei risultati. I suoi lavori sono stati presentati su tavoli internazionali. È autrice di oltre un centinaio di pubblicazioni scientifiche e ha curato e presentato il Rapporto sullo Stato dell’Agricoltura, uno strumento di analisi e riflessione sull’andamento dell’agro-alimentare in Italia.

ultima modifica: 2018-02-28T08:03:36+00:00 da Veronica Sansonetti

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: