Skip to main content

DISPONIBILI GLI ULTIMI NUMERI DELLE NOSTRE RIVISTE.

 

ultima rivista formiche

Diplomazia e tensioni. La nomina di un nuovo vescovo in Cina analizzata da Giovagnoli

L’ordinazione di un vescovo cattolico in Cina è sempre una notizia, ma questa volta la notizia è ancora più importante per vari motivi. Ecco quali nell’intervento di Agostino Giovagnoli

La storia della Dc spiega (anche) le prossime europee. Giovagnoli spiega come

È stato il più importante partito della prima fase della storia repubblicana. È una stagione che non può tornare. Ma questa lunga parentesi ci ha lasciato lezioni storiche ancora attuali. L’analisi di Agostino Giovagnoli, professore di Storia della storiografia contemporanea presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore

Santa Sede-Cina, chi vince e chi perde con la nomina del vescovo di Shanghai. Scrive Giovagnoli

Molte cose, nel modo in cui è stata rappresentata la vicenda, andrebbero corrette. Innanzitutto, come è stato detto, davvero “Pechino decide, il papa esegue”? Basterebbe riflettere sulla definizione che il cardinale Parolin ha dato di Shen Bin: “pastore stimato”. La Chiesa quindi ne ha un buon giudizio e non sembra forzato pensare che non sia contraria alla sua scelta come vescovo di Shanghai… Il commento di Agostino Giovagnoli

Il Sinodo nel solco del Vaticano II. Le sfide di Francesco lette da Giovagnoli

In assenza di un progetto forte della sua “classe dirigente”– i vescovi – basterà alla Chiesa cattolica la forza tranquilla che scaturisce da un dialogo vero tra le diverse componenti e uno stile sinodale permanente per affrontare tante sfide incalzanti? L’analisi di Agostino Giovagnoli

Zelensky, il Papa e gli equilibri Usa-Cina. L’analisi del prof. Giovagnoli

Se oggi russi e ucraini sono più che mai uniti contro la pace, conviene allargare lo sguardo. Nello scenario internazionale sono in corso evoluzioni interessanti. L’opinione del professor Agostino Giovagnoli, storico dell’Università Cattolica di Milano

Tutti i messaggi dietro la visita del papa in Ungheria. La versione di Giovagnoli

Se qualcuno vuole leggere questo viaggio in funzione dell’eredità che il papa vuole lasciare a chi verrà dopo di lui, lo può interpretare anche come uno smarcamento dall’immagine di “progressista” che gli è stata cucita addosso dal primo giorno di pontificato. La riflessione di Agostino Giovagnoli

Cosa nasconde questa fretta di arrivare al Conclave. La riflessione di Giovagnoli

Nel caso del ricovero-lampo di Bergoglio si è ipotizzato che la comunicazione vaticana nascondesse una malattia grave e si è arrivati a insinuare che ormai la salute del papa sia gravemente minata. Macchinazioni che mostrano più di una debolezza. Ecco perché nella riflessione di Agostino Giovagnoli

Occidente e Cina, verso un nuovo ordine mondiale. Scrive Giovagnoli

Il conflitto in Ucraina ha fatto emergere lo spazio di una possibile convergenza tra Occidente e Cina per fermare questa guerra e prevenirne altre. Pubblichiamo un estratto del saggio “Il conflitto delle narrazioni” contenuto all’interno del volume “Cina, Europa, Stati Uniti. Dalla guerra fredda a un mondo multipolare”, a cura di Agostino Giovagnoli e Elisa Giunipero, (Guerini e associati)

La vera eredità di Ratzinger e il futuro della Chiesa. Scrive Giovagnoli

Qual è per il papa e per la Chiesa nel suo insieme, il modo migliore per affrontare la crisi del cristianesimo in Occidente? È legittimo avere opinioni diverse a proposito. Personalmente credo che aiuti la presenza di un papa capace di trasmettere forza e coraggio. E le sue “dimissioni” mostrano che anche Ratzinger la pensava così

Exit mobile version