Il ministro Orlando su Macerata: no a processi in piazza o sui giornali. Il video

La dichiarazione di oggi del ministro Orlando sui fatti di Macerata, nel corso della inaugurazione dell'anno giudiziario forense, organizzata dal Cnf

Ancora tensione sulla questione Macerata. Il ministro Andrea Orlando, oggi, nel corso della inaugurazione dell’anno giudiziario forense, organizzata dal Cnf ed in corso questa mattina, alla presenza del capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha dichiarato: “Sono andato a Macerata anche per dire ai giudici, operate con serenità. Non dovete dare conto ai giornali o rispondere alle pulsioni che provengono dalla piazza. I processi non si fanno nelle piazze, né in tv né sui giornali”.

Già ieri, il ministro della Giustizia italiana, aveva rilasciato una dichiarazione a Radio Capital in cui accusava la destra: “Si qualificano per quello che sono, degli irresponsabili, dare una forma di giustificazione a un comportamento criminale e terroristico è un modo per sdoganarlo e dargli un valore politico, è un rischio enorme”. Aveva subito replicato il leader della lega Matteo Salvini “se c’è qualcuno che è irresponsabile nei confronti degli italiani e della pace sociale è il Pd”.

Maurizio Martina, ministro delle Politiche Agricole annuncia l’organizzazione un’altra grande manifestazione nazionale, insieme alle associazioni promotrici dell’appello “mai più fascismi”.

Renzi, intanto, lancia un un appello a non mettere il Paese in mano agli estremisti.

(Video Imagoeconomica – riproduzione riservata)

ultima modifica: 2018-02-09T16:04:23+00:00 da Isabella Nardone

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: