Biografia

Edoardo Narduzzi, so fare due cose credo bene: scrivere libri e creare startup. Ho tre passioni sopra le altre la tecnologia, la finanza e il vino. Ho fondato e co-fondato varie imprese raggiungendo prima del previsto l’obiettivo che mi ero dato: creare mille nuovi posti di lavoro high quality. Non potendo smettere ora, come avevo progettato, mi sono assegnato un nuovo target: 3mila nuovi jobs. Ho scritto 8 saggi tra i quali “La fine del ceto medio e la nascita della società low cost (Einaudi, 2006 con Massimo Gaggi tradotto in una decina di lingue) e “Ciascuno per sé. Vivere senza welfare (Marsilio, 2010). Scrivo editoriali e rubriche per ItaliaOggi, MF/MilanoFinanza, Il Foglio e GamberoRosso. Interessi più recenti: la wine economics e l’enviromental economics. Smessi i panni dell’imprenditore punto ad insegnare in una business school anglofona o europea. Mi sono specializzato ad Harvard, LBS, Imperial College e Warwick.

ultima modifica: 2016-03-13T07:43:17+00:00 da Edoardo Narduzzi