Cancellieri detta la data del voto

Cancellieri detta la data del voto
Le parole del ministro dell'Interno sulla data del 24 febbraio. Una soluzione di compromesso tra le richieste di Pd e Centro con quelle del Pdl?

Il ministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri, ha scritto al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, spiegandogli che sarebbe possibile mettere in moto la macchina organizzativa in modo da votare il 17 febbraio del 2013 ma sarebbe meglio, a suo avviso, votare il 24 febbraio. E’ stata la stessa titolare del Viminale, a quanto si apprende, ad annunciarlo nel corso della seduta della commissione Affari costituzionali della Camera che sta esaminando il decreto firme.

“Potremmo farcela anche per il 17 febbraio ma con qualche difficoltà, il 24 febbraio invece staremmo più tranquilli soprattutto per la questione degli elettori all’estero”, ha poi spiegato Cancellieri al termine della seduta della commissione Affari costituzionali ai giornalisti. “Ora Napolitano farà le sue valutazioni”, ha concluso.

Il 17 era la data preferita sia dal Pd che dal centro, mentre il Pdl spingeva per il 3 marzo

ultima modifica: 2012-12-19T20:03:10+00:00 da Redazione
Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>