Nunzia Ciardi, chi è il nuovo direttore della Polizia Postale che sostituisce Di Legami

Nunzia Ciardi, chi è il nuovo direttore della Polizia Postale che sostituisce Di Legami

Nunzia Ciardi è il nuovo capo della Polizia Postale. È stata nominata oggi da Franco Gabrielli, capo della Polizia, dopo la revoca di Roberto Di Legami a seguito delle indagini sul cyberspionaggio che hanno portato all’arresto di Giulio Occhionero e la sorella (qui tutte le informazioni sulla vicenda e sugli arrestati). Ma chi è Nunzia Ciardi e di cosa si è occupata nel corso della sua carriera all’interno della Polizia?

L’INCARICO PRECEDENTE

Fino a ieri, Ciardi era dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Telecomunicazioni della Regione Lazio e in passato si era occupata di cyberbullismo e di reati via web, come le “Sextorsion” (le estorsioni sessuali sul web) oltre che di formazione e prevenzione per l’uso della rete, incentivando gli incontri con gli studenti delle scuole primarie, così come con i genitori. Durante il “Safer Internet Day 2016″, che si è tenuto lo scorso 9 febbraio, Ciardi aveva spiegato che “prevenzione e formazione sono i mezzi che noi mettiamo a disposizione per far si che i ragazzi imparino a navigare in sicurezza, per esempio imparando a coniugare in modo efficace le sane dinamiche di relazione ed espressione di sé con la tutela della privacy propria e degli altri. Nello stesso tempo prevenzione e formazione aiutano i genitori a conoscere i tanti strumenti a disposizione per proteggere i propri figli, soprattutto più piccoli, dai pericoli del web”.

INTERNET COME RISORSA

“Trovo che internet sia un’opportunità straordinaria che io amo moltissimo, è una ricchezza che i nostri ragazzi hanno e noi non avevamo e che va sfruttata nel modo giusto”. Un approccio positivo alla rete internet, quello di Ciardi, che però sottolinea la necessità di educare gli utenti in modo da prevenire i rischi che si possono incontrare. “La diffusione di consigli – ha dichiarato -, suggerimenti ed indicazioni a giovani e genitori, finalizzata all’utilizzo consapevole del web, è di fondamentale importanza per prevenire e neutralizzare le insidie potenziali della rete”.

ultima modifica: 2017-01-11T13:51:14+00:00 da Simona Sotgiu

 

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>