Carlo Tavecchio visto da Umberto Pizzi. Le foto

Carlo Tavecchio si dimette. Anzi no. Botta e risposta sul futuro del vertice della Figc tra l’attuale presidente e quello del Coni, Giovanni Malagò. Alla fine però Tavecchio stamattina si è dimesso.

Tra i due i rapporti sono tutt’altro che idilliaci, specie dopo l’eliminazione della Nazionale di calcio italiana dai Mondiali di Russia 2018. L’ultima puntata della tenzone si è svolta ieri.

Alla vigilia del Consiglio federale che deciderà il futuro del sistema calcio in Italia, ha parlato Giovanni Malagò. Intervistato da Fabio Fazio a Che tempo che fa, il presidente del Coni fa una previsione su ciò che accadrà domani: «Io mi auguro e penso che Tavecchio si presenterà dimissionario, secondo quelle che sono le mie informazioni lo farà. Non è che se togliamo lui e mettiamo un altro abbiamo risolto tutti i problemi, va riformato tutto il sistema, l’unica lega compatta è quella dei dilettanti ma non può sostenere tutto questo peso. Io penso che domani il presidente della Federcalcio si dimetterà».

A distanza di pochi minuti, arriva la smentita della Figc: «Carlo Tavecchio non si presenterà dimissionario al consiglio federale della Figc in programma domani». Lo annuncia all’Ansa una fonte qualificata della Federcalcio, che spiega: «Il presidente sta ultimando le sue proposte per rispettare l’impegno preso con tutte le componenti nell’incontro di mercoledì scorso».

(c) Umberto Pizzi. Riproduzione riservata

ultima modifica: 2017-11-20T07:35:59+00:00 da Valeria Covato