I sorrisoni di Virginia Raggi uscendo dalla Procura di Roma. Le foto

Ieri la sindaca di Roma Virginia Raggi si è recata in Procura per essere ascoltata dal pm Francesco Dall’Olio e dall’aggiunto Paolo Ielo sulla vicenda delle nomine in Campidoglio: quella di Salvatore Romeo a capo della sua segreteria politica e quella, poi revocata, alla direzione Turismo di Renato Marra . “È stato un colloquio cordiale, del resto lo avevo chiesto io, e sono fiduciosa”, ha dichiarato la sindaca poco prima di lasciare il palazzo di giustizia.

In particolare, a Raggi viene contestato l’abuso d’ufficio in relazione alla nomina di Romeo e il falso per quella di Marra, fratello dell’ex capo del personale Raffaele, al momento sotto processo per corruzione. Salvatore Romeo aveva attirato l’attenzione dei pm a febbraio, quando era uscita la notizia che l’attivista del M5S, successivamente scelto da Raggi come capo del suo staff di sindaca, avrebbe indicato Raggi come beneficiaria di una sua polizza vita da circa 30mila euro. Dal 2013 in poi, per di più, Romeo avrebbe investito circa 100mila euro su una decina di polizze vita che avevano come beneficiari non solo parenti, ma anche anche attivisti di M5s.

L’inchiesta sull’ex vicecapo della Polizia Municipale Renato Marra, invece, veniva ricostruita così il 26 gennaio dal direttore del Fatto: “La Raggi ha detto all’Anticorruzione di aver deciso lei di promuovere a direttore del Turismo Renato Marra, fratello del più noto Raffaele, e invece avrebbe mentito (di qui l’accusa di falso) per coprire il conflitto d’interessi fra i due congiunti e la mancata “valutazione comparativa dei curricula degli aspiranti dirigenti”(di qui l’accusa di abuso)”.

Guarda le foto della sindaca che esce sorridente dalla Procura di Roma.

UN ANNO DI VIRGINIA RAGGI A ROMA, TUTTI I VALZER DI ASSESSORI, DIRIGENTI E MANAGER

(Foto Imagoeconomica)

ultima modifica: 2017-07-14T16:17:49+00:00 da Noemi Russo