Dai Battista, provaci ancora con gli smemorati del socialismo