L'altra sinistra esce dall'oblio grazie a Critica liberale