Così il Congresso inizia a pesare la propaganda cinese. La versione dell’Aei

Dan Blumenthal, senior fellow dell’American Enterprise Institute, avverte il Senato: “Dobbiamo chiederci quanto è davvero diffuso il coronavirus vista la censura cinese”