Ad Auschwitz il muratore italiano faceva muri dritti e solidi