Da “lupi guerrieri” a paciosi panda? Xi cambia la linea ai diplomatici