I dubbi sull'iniziativa francese nel campo della Difesa. Parlano Camporini e Tricarico

Di fronte alle ambizioni francesi, l’Italia ha scelto una posizione attendista. Sulla proposta di Macron c’è ben poca chiarezza, sia per gli aspetti operativi, sia per la complementarietà della Nato

difesa nato

Più Nato con più Europa. La strategia italiana al Consiglio Ue spiegata dalla Trenta

La posizione italiana è chiara: sostegno e partecipazione a tutti i progetti di Bruxelles, a patto che non collidano con la Nato e che tengano in considerazione la sponda sud. Tra le righe, il messaggio a Macron: Roma è contraria a una difesa comune a traino franco-tedesco

trenta

Difesa europea. La fuga in avanti di Macron e i dubbi di Italia e Nato

La Francia, insieme a altri otto Paesi, si appresta a lanciare una nuova iniziativa europea per la risposta rapida in scenari di crisi. Le perplessità sono molte, tra scarsa chiarezza, ben poca complementarietà con la Pesco e la Nato. Buone ragioni per la prudenza della ministra italiana Elisabetta Trenta