L'incontro del Papa con i Rohingya e quel termine omesso dai traduttori

L’approfondimento di Francesco Gnagni