Il riequilibrio americano pagato dalla Cina (e dai petrolieri)