Gli “sbilanci” dei pagamenti che generano la Crisi