Gli economisti (e il Fmi) pianificano la moneta internazionale (e gli Usa ridono)