Cosa pensano i mercati dello stallo fra Conservatori e Laburisti nel Regno Unito

Cosa pensano i mercati dello stallo fra Conservatori e Laburisti nel Regno Unito
Il commento di Rowena Geraghty, analista dei titoli governativi di Standish Mellon (BNY Mellon IM)

Il risultato elettorale in Gran Bretagna implica un governo instabile che probabilmente non resterà in piedi per l’intera durata delle negoziazioni per la Brexit.

C’è la possibilità che nuove elezioni si tengano sul finire del 2018 o all’inizio del 2019, più o meno nel periodo in cui si conoscerà il rapporto finale sulla Brexit.

La ristretta maggioranza governativa avrà probabilmente ripercussioni per la leadership del Primo Ministro Theresa May, che sarà probabilmente sfidata dai parlamentari più euroscettici, con la possibilità che venga approvato un nuovo leader del Partito Conservativo.

Questo risultato aumenterebbe considerevolmente l’incertezza sulla tipologia di politica fiscale da adottare.

Ci aspettiamo un indebolimento della sterlina sulla scorta dei timori per l’uscita dall’Unione europea senza un accordo, mentre i gilt saranno soggetti alle variazioni del sentiment di mercato.

ultima modifica: 2017-06-09T10:37:18+00:00 da Redazione

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: