Ferrovie Italiane, tutti i progetti di Italferr (non solo in Italia)

Ferrovie Italiane, tutti i progetti di Italferr (non solo in Italia)

Italferr guarda sempre con maggiore insistenza ai mercati stranieri. La società di ingegneria del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane sta infatti per aumentare ancora la sua presenza all’estero. La conferma è arrivata direttamente dall’amministratore delegato della società Carlo Carganico che – in questa video intervista con Formiche.net – ha fatto il punto della situazione sulle prossime mosse dell’azienda.

PAROLA D’ORDINE INTERNAZIONALIZZARE

Già da alcuni anni abbiamo cominciato a esportare il know how che abbiamo accumulato in giro per il mondo“, ha spiegato Carganico, nominato alla guida di Italferr nel luglio del 2016. In questo senso l’amministratore delegato della compagnia ha innanzitutto indicato le zone del mondo in cui l’azienda è già operativa: “Abbiamo cominciato con alcuni progetti in Medio Oriente, in particolare in Oman, Arabia Saudita e in Qatar. Questa è l’area in cui siamo maggiormente impegnati“. In totale – ha aggiunto Carganico – Italferr oggi è attiva in 60 diversi Paesi e ha aperto all’estero 17 sedi. L’azienda opera, tra l’altro, in alcuni “Paesi che si trovano lungo la Via della Seta oltre al Sud America“. E l’impegno all’estero, peraltro, potrebbe crescere ancora. “Stiamo pensando anche ad acquisizioni in Polonia, Turchia e Stati Uniti“, ha commentato ancora Carganico che poi ha aggiunto: “A breve apriremo anche un ufficio in India dove, tra poco ci sarà anche una missione del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni“.

I PROSSIMI OBIETTIVI

Quanto agli obiettivi da realizzare nel corso del suo mandato, Carganico ha citato in particolare “l’aumento delle dimensioni dell’azienda per far crescere i ricavi della compagnia“. E poi la digitalizzazione e lo sviluppo di nuove tecnologie di lavoro, a cominciare – ha sottolineato Carganico – dal Bim (acronimo di Business Information Modeling), il nuovo sistema di informatizzazione tridimensionale dei processi costruttivi che consentirà di progettare più rapidamente e con maggiore efficienza.

ITALFERR PER IL LAVORO

Infine il lavoro, con il piano di assunzioni messo a punto quest’anno da Italferr. Al momento l’azienda conta su circa 1.300 dipendenti di cui 600 ingegneri altamente qualificati. “Ma all’inizio dell’anno eravamo 160 di meno“, ha specificato Carganico che ha inoltre annunciato come l’azienda sia a pronta ad assumere altri dipendenti nei prossimi mesi.

ultima modifica: 2017-10-10T14:07:59+00:00 da Andrea Picardi

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: