Be aware. Be digital. La campagna dell’intelligence per i giovani. Il video

Al via la prima campagna nazionale di formazione per la promozione di un utilizzo consapevole delle tecnologie ICT, promossa dalla Presidenza del Consiglio-Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza della Repubblica, in collaborazione con la ricerca.

Una campagna che mostra innanzitutto come il maggiore rischio per i nostri dati siamo noi stessi. A volte basta un click o un like a rendere vulnerabili le nostre informazioni personali. Il progetto “Be Aware. Be Digital.” nasce con lo scopo di far acquisire la consapevolezza che la propria libertà digitale non è uno slogan, ma un approccio che consente di essere davvero padroni di se stessi, capaci di muoversi in piena libertà nella dimensione del web.

Essere cittadini digitali vuol dire rimodulare la dimensione personale nella società dell’informazione, al tempo stesso fonte di nuovi rischi e opportunità, sia per gli individui sia per le imprese.

L’output del progetto prevede, tra le altre iniziative, la realizzazione di app ludiche per introdurre i più giovani all’utilizzo consapevole delle tecnologie; educational app, per la diffusione dei concetti base della sicurezza informatica; fumetti ed eBook. I prodotti saranno veicolati attraverso le scuole italiane. Così come sono previsti strumenti formativi per i dipendenti delle Pmi, d’intesa con le associazioni di categoria, attraverso l’implementazione di learning tool per l’apprendimento on line, che offre contenuti didattici incentrati intorno a tematiche di sicurezza informatica declinate nella vita quotidiana dell’impresa e dei dipendenti.

La campagna è stata lanciata oggi in occasione del “Decennale di riforma dell’intelligence italiana”. La Sicurezza Nazionale porterà avanti la campagna pluriennale in conformità agli indirizzi operativi del nuovo “Piano Nazionale per la Sicurezza Informatica e la Protezione Cibernetica”, adottato a maggio 2017 a seguito del nuovo Decreto Gentiloni. È previsto il coinvolgimento della Rai, del Miur, di Leonardo, delle Università italiane e di Confindustria.

Il teaser della campagna “Be Aware. Be Digital.” vede come attore il giovane youtuber italiano, Claudio Colica. Hanno voluto testimoniare la loro sensibilità rispetto a questo tema anche due personalità molto care al grande pubblico: Rosario Fiorello e Lodovica Comello

ultima modifica: 2017-12-04T13:18:36+00:00 da Redazione

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: