Chi c’era alla Camera a parlare di sicurezza cyber. Le foto di Pizzi

Nella società digitale il tema della sicurezza è centrale. Sicurezza dei dati, delle transazioni, delle comunicazioni, delle infrastrutture strategiche pubbliche e private. In Italia fatica ad affermarsi la consapevolezza della rilevanza di questo tema. Come fare per superare questo gap?

Per discutere di questi temi l’agenzia stampa Cyber Affairs e l’Intergruppo parlamentare per l’innovazione, con il supporto di IBM Italia, hanno organizzato il Cyber Talk “Don’t hack the future – Innovazione e sicurezza: una sfida per la politica“. L’evento si è tenuto oggi alle ore 15 presso la Sala Aldo Moro della Camera dei Deputati.

I saluti di apertura sono stati affidati a Simone Baldelli (Forza Italia), vice presidente della Camera dei Deputati e al deputato Antonio Palmieri (Forza Italia, Intergruppo parlamentare per l’Innovazione).

Il keynote speech è stato portato avanti da Nazli Choucri, professoressa del Massachusetts Institute of Technology e autrice del best seller “Cyberpolitics in international relations”.

È seguito un primo panel con la partecipazione del professor Umberto Gori (Università di Firenze), del deputato Paolo Coppola (Intergruppo parlamentare per l’Innovazione) e di Francesco Teodonno (Security Leader IBM Italia).

Al secondo panel hanno preso parte invece Luca Simonelli (Regional VP Sales Open DNS di Cisco Systems), Sabino Caporusso (Responsabile Cybersecurity di Bv-Tech), Pietro Caruso (Regional Sales Manager, Central Government e Difesa di Palo Alto Networks), Maurizio Mensi (professore di Diritto dell’Informazione alla Luiss Guido Carli) e Stefano Mele (avvocato e direttore del Dipartimento “InfoWarfare e Tecnologie emergenti” dell’Istituto Italiano di Studi Strategici “Niccolò Machiavelli”).

(Foto: Umberto Pizzi/Riproduzione riservata)
(Testo: Askanews/CyberAffairs)

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche