Vincoli finanziari, sviluppo economico e qualità dei servizi: strumenti e garanzie

“Vincoli finanziari, sviluppo economico e qualità dei servizi: strumenti e garanzie”
Basterebbe leggere attentamente la connessione di queste parole per capirne l’importanza.
Si tratta della tematica che sarà affrontata da giovedì 20 a sabato 22 settembre a Varenna presso Villa Monastero dove si svolgerà il 64° Convegno di Studi Amministrativi, organizzato dalla Provincia di Lecco e dalla Corte dei conti, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il contributo e il patrocinio di Regione Lombardia. 
Come coniugare infatti i vincoli finanziari con lo sviluppo economico e al tempo stesso garantire la qualità dei servizi? E’ un approccio fondamentale in questi tempi di assoluto smarrimento; la scarsità di risorse induce i decisori a ripensare le politiche pubbliche in una direzione senza ulteriori ostacoli. In questo ripensamento si deve orientare tutto l’impegno offerto sia dal quadro normativo, sia dal contributo intellettuale dei tanti studiosi che possono suggerire la strada migliore per il raggiungimento dei risultati sia delle comunità, sia per l’intero Paese.
Le autorevoli presenze sono sicuramente una garanzia per la qualità dei lavori e delle risultanze dei tre giorni di studio, con l’obiettivo di far emergere spunti di riflessione e di confronto utili al miglioramento della Pubblica Amministrazione e, innanzitutto, del suo rapporto con i cittadini. 

Sono previsti, tra gli altri, gli interventi del Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria, del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti, del Sottosegretario per la Pubblica Amministrazione Mattia Fantinati, del Presidente della Corte costituzionale Giorgio Lattanzi, del Primo Presidente della Corte di Cassazione Giovanni Mammone, del Presidente del Consiglio di Stato Alessandro Pajno, del Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, di Claudio De Vincenti e Tiziano Treu, già Ministri della Repubblica, del Ragioniere generale dello Stato Daniele Franco. Le conclusioni saranno del Procuratore generale della Corte dei conti Alberto Avoli. All’apertura dei lavori parteciperà il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana. 

Il Comitato scientifico e di coordinamento è composto dai Presidenti di Sezione della Corte dei conti: Luciano Calamaro, Carlo Chiappinelli, Gaetano D’Auria, Tommaso Miele, Mauro Orefice e Simonetta Rosa. 

La progettazione e la direzione organizzativa del Convegno sono curate daAmedeo Bianchi, già Segretario Generale e Direttore Generale della Provincia di Lecco, ora Consigliere della Corte dei conti. 

Come da tradizione il Convegno di Studi Amministrativi ospiterà relatori di grande caratura e personalità del mondo giuridico, accademico, scientifico ed economico. Sarà aperto giovedì pomeriggio dall’introduzione del Presidente della Corte dei conti Angelo Buscema per concludersi sabato mattina con una Tavola rotonda, alla quale parteciperanno rappresentanti del mondo istituzionale, industriale ed esponenti degli organismi rappresentativi delle autonomie territoriali. 

Il Convegno è stato accreditato dagli Ordini degli Avvocati e dei Dottori Commercialisti di Lecco.
PROGRAMMA

ultima modifica: 2018-08-10T10:11:52+00:00 da Antonio Capitano