Alessandro Profumo, la biografia del nuovo capo azienda di Finmeccanica al posto di Moretti

Alessandro Profumo, la biografia del nuovo capo azienda di Finmeccanica al posto di Moretti

Sarà il banchiere e manager Alessandro Profumo il prossimo amministratore delegato del gruppo Leonardo. Profumo prenderà il posto di Mauro Moretti. Così ha deciso il governo. Ecco la biografia completa di Profumo.

Laureato in Economia aziendale presso l’Università Bocconi di Milano, Profumo ha lavorato dal 1977 al 1987 presso il Banco Lariano.

Nel 1987 è diventato consulente prima di McKinsey & Company (1987), poi di Bain, Cuneo & Associati (1989), dove è stato responsabile delle relazioni con le istituzioni finanziarie.

Nel 1991 è diventato direttore centrale responsabile del settore bancario e parabancario della RAS-Riunione Adriatica di Sicurtà.

Nel 1994 ha assunto la carica di condirettore centrale del Credito italiano, di cui è stato nominato nel 1995 direttore generale e nel 1997 amministratore delegato.

Con la nascita (1998) del Gruppo Unicredit, Profumo ne è divenuto amministratore delegato, carica che ha ricoperto fino al 2010.

Nel 2005 ha portato a compimento l’incorporazione di Hypovereinsbank (HPV), banca tedesca presente anche in Austria e nell’Europa centro-orientale, e nel 2007 ha concluso la fusione con il gruppo bancario Capitalia; è stato inoltre consigliere d’amministrazione di Mediobanca (2002-2007).

Cavaliere del lavoro dal 2004, dal maggio 2011 fa parte del consiglio di amministrazione di Eni, e nel marzo del 2012 la Fondazione Monte dei Paschi di Siena lo ha designato alla presidenza dell’istituto di credito, incarico formalmente assunto nel mese successivo.

Il 24 luglio 2015, Profumo si dimette dalla carica dopo oltre tre anni passati alla guida dell’Istituto senese, con decorrenza 6 agosto 2015.

ultima modifica: 2017-03-18T14:35:51+00:00 da Redazione

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>