Che cosa combina Maria Elena Boschi su Instagram. Le foto tra pubblico e privato

Passa anche da Instagram la seconda vita politica di Maria Elena Boschi, che dopo aver ricoperto il ruolo cardine di ministro per le Riforme costituzionali e i Rapporti con il Parlamento nel governo di Matteo Renzi (con relativa sconfitta al referendum del 4 dicembre), oggi occupa la posizione di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio nell’esecutivo guidato da Paolo Gentiloni.

Una presenza – quella di Boschi sul social network dedicato alle foto – sempre più intensa. Sul suo profilo si alternano scatti istituzionali ad altri molto più personali. E così capita di imbattersi in una sua foto mentre si allena in palestra oppure in altre nelle quali appare al fianco delle sue amiche, che si tratti di una semplice rimpatriata, di un matrimonio, di un viaggio in automobile oppure di un concerto (nella fattispecie quello di Tiziano Ferro a Roma). E poi ancora qualche scatto “meno ufficiale” sulla sua vita professionale, che ritrae Boschi intenta ad attendere il treno alla stazione oppure a rientrare a casa la sera in autobus.

Da notare anche le fotografie che la ritraggono con altri esponenti del Partito democratico e del governo: in una, ad esempio, al fianco del ministro della Giustizia – e principale rappresentante della minoranza dem – Andrea Orlando, entrambi sorridenti e a proprio agio. In un’altra, invece, mentre parla all’orecchio con l’altro rappresentante del Giglio Magico, il ministro dello Sport Luca Lotti, con cui, secondo i rumors, vi sarebbe una sorta di rivalità. Foto dunque non casuali ma dall’evidente significato politico. Senza contare quella che vede Boschi parlare con l’ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia, nel famoso incontro in cui – secondo le accuse della sinistra sinistra – il leader di Campo Progressista si sarebbe macchiato della colpa di apparire troppo sorridente nei confronti del sottosegretario di Gentiloni e braccio destro renziano.

Nella gallery ecco che cosa combina Maria Elena Boschi su Instagram.

ultima modifica: 2017-08-09T14:24:44+00:00 da Andrea Picardi