Chi si è scapicollato per inaugurare il ristorante romano di Oreste Romagnolo. Foto di Pizzi

Lo chef Oreste Romagnolo, patron di uno dei ristoranti più suggestivi dell’isola di Ponza, la scorsa settimana ha inaugurato con formula temporary la sua Oresteria-Orestorante all’ultimo piano di Eataly. Se non fosse stato per la stazione Ostiense accanto, nessuno avrebbe potuto dire di essere nella Città eterna: in una sala dai colori del mare, lo chef Oreste ha riportato i suoi invitati alle calde atmosfere ponzesi.

Acquolina in bocca e ressa al buffet per i 250 invitati della Roma dei salotti e non solo. Tra gli amici dello chef buffet vari personaggi del mondo dello spettacolo, dell’imprenditoria e del giornalismo: una Nicoletta Romanoff di nero vestita con coda all’amazzone, il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti con signora, Gaetano Maccaferri e il maestro Gianni Mazza, questa volta senza Magalli. E poi ancora Cesara Buonamici, Roberto Arditti, Giuseppe Di Piazza, Luca Sommi, Paolo Mieli, Camilla Baresani, Paolo Giaccio, Piero Vigorelli, Alfredo Antoniozzi, Andrea Guerra, Veronica Gentili, e l’ad di La7 Marco Ghigliani, insieme a una folta rappresentanza della rete di proprietà di Urbano Cairo.

La serata è stata organizzata da Visverbi, agenzia milanese di comunicazione guidata da Barbara Castorina e Valentina Fontana (qui l’articolo su Visverbi)

Oresteria-Orestorante rimarrà aperto fino a novembre presso Eataly a Roma.

All’inaugurazione era presente anche Umberto Pizzi. Eccol alcune delle sue foto più significative.

(Foto di Umberto Pizzi/Riproduzione riservata)

ultima modifica: 2017-10-09T08:00:11+00:00 da Andrea Picardi