Le fondazioni dei due esponenti della Cdl hanno ottenuto con la famigerata legge mancia rispettivamente 100.000 e 50.000 euro di contributo pubblico. Un bel modo di diffondere la cultura liberale del centrodestra!

Fra le pagine parlamentari meno felici vi è quella della legge mancia: una tragica farsa annuale. Alcuni milioni di euro ripartiti in un lungo elenco di beneficiari fatto di comuni, chiese, associazioni e onlus varie. Quest’anno le commissioni di Camera e Senato hanno suddiviso la torta di 17.625.000 di euro in 356 fettine. Fra queste, segnaliamo le fondazioni di Alemanno e Quagliarello: per diffondere la sussidiarietà e il liberalismo si sono assegnati il contributo di 100.000 e 50.000 euro. Non c’è che dire: un bel modo coerente di perseguire i propri obiettivi! Con i soldi dei contribuenti, che giustamente s’inc….

Condividi tramite