Il Consiglio dei Ministri dà il via libera alla riforma federale. Esulta la Lega
Il primo passo è stato compiuto. Raggianti sia Roberto Calderoli che Umberto Bossi che, con il pugno alzato in segno di vittoria,  ha salutato i giornalisti assiepati nella sala stampa di Palazzo Chigi. Positivi i commenti anche dall´opposizione, con Sergio Chiamparino (sindaco di Torino) che plaude alla decisione e si augura presto un gruppo ad hoc in Parlamento per discutere dei dettagli. Per ora, il Ministro Calderoli conferma che si tratterà di “un federalismo responsabile e solidale, che prevede autonomia di entrata e di spesa per gli enti locali”. Ora il via al dibattito tra Camera e Senato.
Condividi tramite