Papa Francesco nel suo primo Angelus è accolto da una città festante che lo acclama nel nome del Signore e il Santo Padre non delude la folla dei fedeli presenti a San Pietro e collegati in tutto il mondo attraverso la tv e attraverso la Rete. Per raccontare questo evento di Fede, abbiamo scelto i tweet di Bruno Mastroianni (@brunomastro), docente di comunicazione alla Pontificia Università Santa Croce. Nelle poche battute che consente Twitter, il senso profondo di una cronaca di gioia per tutti i credenti.

#PapaFrancesco “è bello salutarci di domenica…”

#PapaFrancesco “il volto di Dio è quello di un padre misericordioso”

#PapaFrancesco “la pazienza che Dio ha con noi…”

#PapaFrancesco cita il libro del Card. Kasper sulla misericordia e fa la battuta “non è che voglio fare pubblicità ai libri dei miei cardinali”

#PapaFrancesco “se il Signore non perdonasse tutto, il mondo non esisterebbe (vecchietta di Buenos Aires)”

#PapaFrancesco “noi ci stanchiamo di chiedere perdono mentre Dio non si stanca mai di perdonarci”

#PapaFrancesco “grazie della vostra accoglienza e alle vostre preghiere, pregate per me”

#PapaFrancesco saluta i fedeli di Roma e le persone collegate attraverso i media

#PapaFrancesco ho scelto il nome Francesco per il patrono di questa terra (l’Italia)

#PapaFrancesco “che il Signore vi benedica e la Madonna vi custodisca, il Signore mai sia stanca di perdonare, buona domenica e buon pranzo”

Condividi tramite