Il Sole abbaglia Radio 24 e Radiocor

Il Sole abbaglia Radio 24 e Radiocor

Che succede al Sole 24 Ore? Non al quotidiano diretto da Roberto Napoletano. O meglio, non solo al quotidiano, ma al gruppo editoriale controllata dalla Confindustria presieduta da Giorgio Squinzi.

Fatti e giudizi

Ieri il cda della società presieduto da Benito Benedini, si legge su Italia Oggi, ha deciso che “Napoletano fa tris e alla direzione del Sole unisce ora quelle di Radio 24 e dell’agenzia stampa Radiocor”. Napoletano, aggiunge Italia Oggi, sostituisce così Fabio Tamburini, in uscita dal gruppo”. In uscita o licenziato? “Fatto fuori”, secondo Dagospia, che definisce “ottimo” Tamburini per aver resuscitato l’agenzia Radiocor ed essersi inventato un successo come Radio 24, aggiunge il sito diretto da Roberto D’Agostino.

Le ragioni dell’azienda

Il cda del gruppo ha dato quindi avvio alla fusione per incorporazione di Nuova Radio spa (che mandava in onda Radio 24) nella controllante Sole 24 Ore spa; fusione che diventerà operativa al più tardi a fine anno. Decadono quindi, aggiunge Italia Oggi, i vertici di Nuova Radio spa, tra cui il suo presidente Giancarlo Cerutti (predecessore di Benedini alla presidenza della spa) e il suo ad Roberta Lai (in carica da 13 anni).

Che cosa succede a Radio 24 e a Radiocor

In Radio 24 il vicedirettore esecutivo Sebastiano Barisoni affiancherà Napoletano così come in Radiocor il neo vicedirettore esecutivo Lorenzo Lanfrancone. Per Radiocor, aggiunge Italia Oggi, si parla anche di una possibile chiusura della redazione romana.

Rumor

Fonti del gruppo danno questa intepretazione della mossa dei vertici: i conti non eccellenti del Sole saranno così inglobati in un calderone più ampio in cui ci saranno anche la radio che va bene, compreso il sito della radio che sta galoppando. Altre fonti ricordano comunque che sia Tamburini che Barisoni erano stati sfiduciati dalla redazione.

ultima modifica: 2013-06-19T12:06:27+00:00 da Fernando Pineda

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: