Le ultime società italiane finite nelle mani di gruppi stranieri. Numeri, analisi e interviste sul valore e il futuro del Made in Italy nello speciale di Formiche.net.

Pernigotti, Loro Piana, Pomellato, Valentino, Ducati. La lista dei gioielli italiani che hanno scatenato la corsa all’acquisto da parte di gruppi stranieri è lunga. E non finisce qui. Gazze ladre al contrario, disposte a pagare profumatamente le imprese più brillanti del Made in Italy, francesi, turche, tedesche, arabe e cinesi.

A rendere più conveniente lo shopping sulla Penisola, tra l’altro, sarebbero lo spread, la limitatezza della classe imprenditoriale nazionale, la gabbia della burocrazia che chiude le ali a chi spera di volare alto e di spingere sull’export e la mancanza di una politica industriale forte e a lungo termine. Un fenomeno che scatena preoccupazioni, considerazioni sul futuro del Made in Italy e proposte per evitare “saccheggi” simili.

Ecco gli approfondimenti degli ultimi giorni sul tema dedicati da Formiche.net:

Pernigotti e Loro Piana. Lo spread che agevola lo shopping delle industrie italiane. La spiegazione dell’economista Giacomo Vaciago in un articolo di Fernando Pineda.

Pernigotti, chi è il gruppo turco Toksoz che ha trangugiato torroni e gianduiotti. L’articolo di Elisa Maiucci

Loro Piana, la moda di confondere azienda e proprietà. L’analisi del manager e consulente internazionale Massimo Brambilla.

Loro Piana e non solo. Vi spiego perché lo shopping francese è diventato una moda. L’intervista di Elisa Maiucci all’economista e storico Giulio Sapelli.

Loro Piana? Lvmh assicura il futuro del Made in Italy. L’intervista di Elisa MaiucciDavid Pambianco, vicepresidente della società di analisi e consulenza nel settore della moda e del lusso Pambianco.

Loro Piana, Armani, H&M. Quanto conta (e quanto costa) la manodopera. L’esternalizzazione in Bangladesh nel settore dell’abbigliamento in un’inchiesta del Wall Street Journal. Articolo di Elisa Maiucci.

Della Valle è distratto, c’è chi scrive e chi compra (Loro Piana). Il commento del blogger di Formiche.net, Romano Perissinotto.

Non solo Loro Piana. Se l’Italia va ai saldi di fine stagione. Il commento del fondatore di Formiche, Paolo Messa.

Loro Piana, perché abbiamo venduto. Parlano Sergio e Pigi Loro Piana. L’articolo di Elisa Maiucci.

Due miliardi per Loro Piana, chi ce li aveva in Italia? Il post del blogger Alfredo Faieta.

Loro Piana vola in Francia. Addio made in Italy. La cronaca dell’operazione

Condividi tramite