Tutte le polemiche sulla pedonalizzazione dei Fori imperiali a Roma

Tutte le polemiche sulla pedonalizzazione dei Fori imperiali a Roma
Sono partiti oggi i lavori per rendere il centro di Roma il più grande parco archeologico al mondo. Ma sono in molti a protestare per la decisione di Ignazio Marino.

“La prima cosa che farò sarà rendere i Fori imperiali un’area pedonale”, aveva promesso Ignazio Marino. E così è stato. Sono partiti oggi i lavori in via Labicana per realizzare le modifiche della viabilità funzionali a liberare via dei Fori Imperiali dai veicoli privati. E dal 30 luglio partirà la “rivoluzione”.

L’obiettivo è quello di rendere il centro di Roma il più grande parco archeologico al mondo. Ma il progetto divide e crea malumori soprattutto tra i commercianti e i residenti della zona che si stanno organizzando per la raccolta firme: “Già è un caos così, figurarsi con la chiusura al traffico dei Fori Imperiali. Questa è un’arteria fondamentale per la città e non può essere soggetta a limitazioni di questo tipo”, protesta Umberto Nardinocchi, presidente del Comitato di Via Cavour e dei rioni Monti ed Esqulino.

Gli fanno eco in molti sui social network, capitanati dall’editorialista del Corriere della Sera Pierluigi Battista che ha inaugurato una serie di cinguettii di countdown all’evento con questo testo: “Mancano solo 18 giorni e per chi abita nel raggio di un paio di chilometri attorno ai Fori Imperiali sará la fine”.

C’è però anche chi esulta per la decisione del sindaco “in bicicletta”. Come il regista Giovanni Veronesi: “Il sindaco @ignaziomarino fa la prima grande cosa del suo mandato: via le auto, tutte indistintamente, dai fori imperiali”.

E c’è chi pensa invece che questo progetto non sia abbastanza. Come il M5S di Roma che attacca il sindaco: “Marino, cerchiamo di non prendere in giro i cittadini. Questo tipo di interventi non può essere avviato con slogan o chiusure episodiche a macchia di leopardo, ma deve essere pianificato: è necessario un progetto organico per la realizzazione di una armonica rete pedonale cittadina”.

Il Campidoglio difende la sua scelta e cerca di coinvolgere i romani in questa svolta. L’Agenzia per la mobilità ha pubblicato on-line il progetto e ha messo a disposizione dei cittadini un indirizzo mail (forimperiali@agenziamobilita.roma.it) dove inviare osservazioni e suggerimenti che saranno vagliati dai tecnici.
E su youtube è stato pubblicato un video che spiega come cambierà la viabilità in città:

ultima modifica: 2013-07-13T17:22:23+00:00 da Fabrizia Argano

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: