Semplici, flessibili e sicure. Sono le carte prepagate ricaricabili che, se evolute, sono anche un’alternativa economica ai conti correnti.

 

Ormai il tasso di utilizzo della rete per fare acquisti online è talmente alto, che in qualsiasi tipo di settore gli acquirenti hanno la possibilità di farsi arrivare a casa con un clic i prodotti preferiti, anche quelli che arrivano da molto lontano. E’ proprio per questo motivo che scegliere la carta più vantaggiosa mettendo le migliori carte di credito a confronto, in modo da trovare la più adatta all’utilizzo che ogni persona sa di farne, è fondamentale.

Per fare la spesa al supermercato, e per tante altre spese quotidiane, sempre più italiani si affidano per i pagamenti agli strumenti di moneta elettronica. Ci riferiamo nello specifico non solo al bancomat oppure alla carta a saldo, ma anche e soprattutto alle carte prepagate che continuano a riscuotere un grande successo di utilizzo tra le famiglie. Come mai?

 

Ebbene, le prepagate spiccano per la loro flessibilità, per la loro semplicità e per il fatto che sono sicure da utilizzare, online come nei negozi fisici, al pari se non di più rispetto a tutti gli altri strumenti di pagamento. Nel dettaglio, le carte prepagate sono semplici e comode da utilizzare in quanto, innanzitutto, non prevedono l’obbligo di apertura di un conto corrente bancario o postale.

Ed in ogni caso lo strumento di pagamento, per le ricariche come per il controllo del saldo e dei movimenti effettuati, si può gestire comodamente online senza la necessità di doversi recare ogni volta in filiale allo sportello con l’operatore oppure al bancomat. Inoltre, se la prepagata ricaricabile è evoluta, in quanto è presente l’Iban, allora lo strumento di pagamento si trasforma per le operazioni di base in un conto corrente.

Questo perché con le carte prepagate con Iban si possono fare e ricevere bonifici e si può richiedere l’accredito della pensione o dello stipendio. E per quel che riguarda la sicurezza la prepagata offre le stesse garanzie della carta di credito nei negozi come online. Anzi, in caso di frodi il danno non potrà mai superare l’importo presente sulla carta visto che questo appena si azzera porta al blocco del funzionamento della prepagata. A differenza dei conti correnti, infatti, non è previsto che si vada in rosso.

Condividi tramite