Chi ha detto che i tedeschi non hanno inventiva o creatività? Sondaggi, grafici e “torte” per descrivere le tendenze degli elettori tedeschi in vista del 22 settembre 2013.

Ho notato questa presentazione per puro caso, lo ammetto. Il caso a volte offre cose interessanti. La presentazione che vi riporto offre una panoramica sintetica ed efficace della situazione sociale e politica in cui si realizzano queste elezioni in Germania.

Degli 82 milioni circa di abitanti, quasi 20 milioni non voteranno. Il problema, come avevo accennato in un precedente articolo, è sentito in Germania, dove la scelta di non votare è aumentata molto proprio negli ultimi tempi, come accaduto in Italia.

 

Elezioni 2013
Fonte: Die Zeit Online, 30.08.2013

 

Ci sono numerosi cartelli pubblicitari in cui s’invitano le persone a non restare a casa domenica, ma a partecipare e votare. La scelta di votare è pubblicizzata ovunque, da destra a sinistra in modo massiccio. Partecipazione e legittimazione degli eletti, infatti, sono inscindibili e un politico serio lo sa.

Oltre il 22% degli aventi diritto non voterà e le motivazioni sono le seguenti:

1) delusi dalla Politica e dai politici (33%),

2) questioni generali (motivo di insoddisfazione) inerenti alla Politica (22%),

 3) motivi personali (18%),

4) insoddisfazione con l’offerta programmatica dei partiti (16%).

Fonte: Die Zeit Online, 30.08.2013
Fonte: Die Zeit Online, 30.08.2013

La sequenza si compone di 10 immagini suggestive con torte di vario tipo, salumi e panini, in cui si descrive la situazione del voto, con comparazioni internazionali e con serie storiche davvero originali.

Le immagini sono disponibili su Die Zeit Online

Condividi tramite