Cambio di strategia da parte del Cav: per oscurare il voto in Giunta, meglio aspettare domani per il videomessaggio.

Non è un rinvio né un dietrofont assicurano dal Pdl. Perché, a dispetto del tam tam mediatico e delle anticipazioni degli stessi pidiellini, la programmazione del tanto atteso nuovo videomessaggio di Silvio Berlusconi non era prevista ufficialmente per oggi.

Nessuna conferma al momento e la cautela a questo punto è d’obbligo nell’introdurre l’indiscrezione che il lungo silenzio del leader Pdl dovrebbe essere interrotto domani. Domani, proprio nel giorno in cui la Giunta delle immunità voterà in serata sulla sua decadenza parlamentare. E allora, ripensandoci in effetti il tutto sembra avere molto più senso. Perché se l’obiettivo è scacciare la brutta notizia che molto probabilmente giungerà da Sant’Ivo alla Sapienza con la buona notizia del lancio della Forza Italia 2.0, è meglio che esse giungano in contemporanea.

Come si dice “domani è un altro giorno” e se il Cavaliere avesse scelto questa giornata per diffondere le sue parole, ci sarebbe stato tutto il tempo di riprendersi e concentrare titoli e attenzione domani sulla prima bocciatura parlamentare a cui sembra destinato Berlusconi.

Una bocciatura da cancellare sia prima che poi visto che il leader della rediviva Forza Italia sarà giovedì nel salotto di Bruno Vespa a spiegare le sue ragioni, a ribadire che non ci sarà la crisi ma sarà pronto a dare battaglia con la nuova Forza Italia.

Così Twitter ha accolto la notizia del dietrofront:

Salvatore Merlo ‏@SalvatoreMerlo
Il problema era la fotografia, non la sceneggiatura. Il testo non cambia. Nessun mistero. A domani la visione.

Romano Perissinotto ‏@romperis
A #Floris sarà andato di traverso il pranzo di mezzogiorno… #videomessaggio

Gianni Kuperlo ‏@GianniCuperIoPD (fake)
Pare che Dudù si sia consultato con #Napolitano che ha suggerito a #Berlusconi di evitare atti divisivi come il #videomessaggio. #PD #PdL

Mario Pedroncelli ‏@mariop89
Peccato, #videomessaggio rimandato. Vabbe’, ne rivedrò uno vecchio…la parte su comunisti e persecuzione giudiziaria è sempre uguale dal 94

Gad Lerner ‏@gadlernertweet
Contrordine, videomessaggio di Berlusconi rinviato! Da quelle parti non c’è più un leader politico sovrano. Solo la confusione regna sovrana

Condividi tramite