Il governo sta lavorando a una modifica della legge sull’Opa (offerta pubblica di acquisto). Le società potrebbero essere autorizzate a definire per via statutaria una soglia inferiore a quella prevista dalla normativa, cioè il 30%, al superamento della quale scatterebbe l’obbligo di offerta.

Un escamotage, nel caso specifico di Telecom, grazie al quale il cda della società ex monopolista potrebbe costringere Telefonica a lanciare un’Opa per avere il pieno controllo del gruppo presieduto da Franco Bernabè. Ecco la bozza.

Inoltre la rete fissa in rame di Telecom Italia rientra fra gli asset strategici sui quali il governo potrà esercitare la golden power. A prevederlo è la bozza del decreto della presidenza del Consiglio che il governo dovrebbe discutere domani, venerdì 27 settembre.

Ecco la bozza di decreto

Condividi tramite