Optando per un veicolo elettrico è possibile risparmiare fino al 50% sul costo complessivo della polizza Rca, oltre che contribuire alla tutela dell’ambiente.

L’Rc auto è sempre più salata ma per fortuna ci sono soluzioni efficaci per ovviare al problema. Una di esse consiste nel servirsi del web per documentarsi, confrontare, valutare al meglio ogni alternativa. Molti portali consentono di informarsi sui preventivi rc auto migliori del settore e farsi un’idea ben precisa sull’andamento dei prezzi in modo da individuare le tariffe più economiche. Una soluzione più radicale, invece, è quella proposta dal mercato del rinnovabile: le auto elettriche, infatti, presentano polizze con prezzi decisamente più bassi, fino alla metà rispetto a quelle tradizionali.

Innovativa frontiera tecnologica ideata dall’industria automobilistica, l’auto elettrica sta conquistando fette di mercato sempre più consistenti, con la conseguenza che numerose compagnie si stanno adeguando al trend proponendo di calcolare preventivi assicurativi ad hoc; il risparmio per gli utenti è notevolissimo e prossimo a toccare quota 50% rispetto ad una polizza tradizionale.

La proliferazione di questo tipo di vetture sul mercato sta portando ad incrementare il livello di competitività tra le migliori compagnie assicurative, con numerose agenzie del settore a predisporre pacchetti vantaggiosi o promozionali (spesso viene anche offerta assistenza 24 ore su 24 ed emissione gratuita della carta verde).
I veicoli elettrici sono tecnicamente definiti ZEV (Zero Emission Vehicle), ovvero a zero emissioni di sostanze inquinanti e nocive per l’uomo e l’ambiente circostante; oltre ad un meccanismo di funzionamento totalmente “green”, i costi di consumo e di manutenzione di un veicolo elettrico, a differenza di un veicolo di pari cilindrata alimentato a benzina o gasolio, risultano notevolmente inferiori, ecco che l’elevato costo di un auto elettrica viene ad essere ammortizzato sul lungo periodo.

Come accennato, il risparmio per gli utenti non deriva solo da consumo e manutenzione ma anche dal costo delle polizze assicurative; un confronto fra le Rca di una polizza per auto elettrica ed una per auto tradizionale ha fatto emergere come il costo medio della prima (si trattava di una Peugeot iOn con potenza di 47 Kw per 64 Cv) fosse di 357 euro, a fronte dei 487 euro della Peugeot 107 con alimentazione a benzina e classe di merito 5 (la simulazione ha assunto come guidatore tipo un utente di 40 anni con residenza a Milano).

Il consiglio per i possessori di auto elettriche (ma anche per quelli di vetture tradizionali) è comunque sempre quello di non visitare i siti internet delle singole compagnie assicurative quanto piuttosto utilizzare i comparatori online, che confrontando le offerte sulla base degli stessi parametri individuano le migliori offerte in senso assoluto.

Condividi tramite