Il primo quadro di Papa Francesco che ha dipinto Mercedes Fariña, artista argentina, ritrae il Santo Padre vicino alla Chiesa del quartiere dove ha trovato l’ispirazione religiosa. L’ispirazione artistica, invece, Fariña l’ha trovata nel momento in cui Jorge Bergoglio è stato eletto Pontefice e il mondo voleva avere la sua immagine. Dopo uno scambio epistolare, Papa Francesco e l’artista si sono incontrati lo scorso fine settimana in Vaticano.

“Ho ritenuto bello che a immortalare questo momento fosse una pittrice argentina, come il Santo Padre. Mi ha avvicinato molto a Papa Francesco il fatto che sia nato e cresciuto nel mio stesso quartiere: Flores”, ha detto in un’intervista Fariña.

Fino ad aprile l’artista era praticamente sconosciuta. Un’altra delle connazionali di Jorge Bergoglio. Ma secondo El Clarin ora Fariña è famosa, perché “dipinge il Papa con un realismo che stimola a farsi il segno della Croce davanti al quadro”.

Fariña è sempre stata cattolica, ma non andava spesso a messa né pregava. L’esperienza con Papa Francesco ha aumentato la sua fede. “La ringrazio per la sua lettera che mi ha portato Francesca Ambrogetti (co-autrice della biografia El Jesuita, ndr). La ringrazio anche per il ritratto e le faccio i miei complimenti per la sua capacità artistica. Le chiedo, per favore, di pregare e di farlo per me. Che Gesù la benedica e la Madonna la protegga”. Con queste parole Papa Francesco ha riposto alla lettera di Fariña soltanto una settimana dopo l’invio.

Papa Francesco trasmette un’energia totale. Basta vederlo per sentirne l’aura, la luce. È stata un’emozione enorme avere di fronte il protagonista dei miei quadri. Credo che sia una persona con una potenza sconvolgente e una pace autentica. Ho sentito una vera comunione spirituale”, ha detto Fariña al Clarin. Il progetto dell’artista, “Habemus Papa”, conta fino ad ora quattro dipinti, tra cui uno con Papa Francesco nella Cappella Sistina. In attesa di nuove creazioni.

Condividi tramite