il presidente della regione piemonte, roberta cota, lamenta che «mi contestano 25 mila euro di rimborsi in tre anni, ma da quando sono in carica ho tagliato il mio stipendio di 5 mila euro al mese». la difesa di cota vale più di un trattato di antropologia sull’ homo italicus: la tradizione della cultura romano-cattolico, per la quale non c’è regola senza eccezione, vivificata da un pizzico di ideologica anglosassone, con l’economia che prevale sul diritto. il tutto, ovviamente, pro domo sua. evviva!

Condividi tramite