questo nostro anno si chiude con le feroci critiche indirizzate a caterina simonsen, rea di aver richiamato l’attenzione sulla utilità della sperimentazione animale. le minacce di morte, che alcuni animalisti le hanno spedito via facebook, non mi sorprendono più di tanto. è inevitabile che chi ha smesso di guardare al cielo strisci sulla terra. chi ha minacciato di morte caterina non considera più l’uomo come fine. è solo una tra le tante specie animali che popolano il pianeta. ecco perché la vita di caterina può essere messa sullo stesso piano di quella di un topolino. già il profeta gridava: “scannano uomini, baciano vitelli”.

Condividi tramite