Neanche la malattia del presidente Yanukovich ha fermato le proteste ucraine, mentre il governo siriano è troppo lento nella distruzione delle armi chimiche, solo al 4%...

La rassegna stampa è presa da Good Morning Italia e pubblicata con licenza Creative Commons. Per ricevere Good Morning Italia ogni mattina, direttamente sulla propria email, è possibile abbonarsi gratuitamente cliccando qui.

UCRAINA Gruppi estremisti si sono uniti alle proteste antigovernative, la cui escalation continua anche dopo l’annuncio di un congedo di malattia per il presidente Viktor Yanukovich (Al Jazeera). Il reportage dalle barricate di Fausto Miloslavo (Il Giornale).

Forum Italo-Svizzero Il ministro dell’Economia Saccomanni annuncia da Berna di voler chiudere l’accordo sul Fisco, che prevedela tassazione dei capitali esportati illegalmente da residenti in Svizzera, entro maggio (Repubblica).

NSA Il Vice Ammiraglio della Marina Michael S. Rogers è il nuovo direttore dell’agenzia per la sicurezza americana e capo delle cyberoperazioni del Pentagono (New York Times).

SIRIA Troppi ritardi nell’eliminazione delle armi chimiche di Assad: solo il 4 per cento sarebbe stato distrutto (Bbc).

Condividi tramite