Le incognite della Casa delle libertà 2.0 di Berlusconi, Alfano e Casini. Speciale Formiche.net

Le incognite della Casa delle libertà 2.0 di Berlusconi, Alfano e Casini. Speciale Formiche.net
Il cantiere del nuovo centro-destra è aperto, ma suscita molti interrogativi. Eccoli nello speciale di Formiche.net con commenti, approfondimenti, ricostruzioni, interviste e foto di uno scatenato Umberto Pizzi...

La Casa delle libertà 2.0 è il nuovo cantiere su cui sta lavorando il centro-destra. L’impronta bipolare della nuova legge elettorale ha accelerato i tempi: con il ritorno di Angelino Alfano e Pier Ferdinando Casini, la nuova coalizione in vista di future elezioni è fatta. Ma le incognite restano.

IL NUOVO CENTRO-DESTRA VISTO DA PIZZI

Innanzitutto sulla leadership. Perché se è vero che Silvio Berlusconi è ancora una volta al centro del progetto, il problema è la sua incandidabilità. Angelino Alfano in primis ha chiesto a gran voce il ricorso alle primarie, strumento non prediletto da tutti nel centrodestra. I nomi in circolazione per la futura guida dell’alleanza sono tra i più disparati: Marina Berlusconi, come indicava la scritta sul camper apparso nei giorni scorsi tra Roma e Milano, Alfio Marchini, Giovanni Toti. Chi può avere il physique du role per essere l’anti-Renzi?

Altro tema rovente è quello della governance con l’opposizione della vecchia guardia, Raffaele Fitto su tutti, verso il nuovo consigliere e presunto delfino prescelto, Toti appunto. Sapranno mettersi d’accordo o Forza Italia, dopo Berlusconi, finirà dilaniata tra le correnti interne?

Interrogativi suscita poi l’allargata composizione della futura squadra. Dalla Lega di Maroni all’Udc di Casini, passando per Fratelli d’Italia, i sondaggi premiano per ora il caravanserraglio di sigle distinte e distanti. Ma cosa succederà dopo le urne?

ECCO TUTTI GLI APPROFONDIMENTI DI FORMICHE.NET:

Sfide e domande sull’alleanza Berlusconi-Alfano-Casini-Mauro. L’editoriale del direttore di Formiche.net Michele Arnese
Forze e dubbi sul centrodestra allargato di Lorenzo Castellani
Serve leader di centrodestra unto dalle primarie di Benedetto Ippolito
Moderato elogio della nuova Casa delle libertà. Parla Fisichella di Edoardo Petti
Grasso e Boldrini sprofondano nella politica politicante di Marco Bertoncini
Ennio Doris federatore della Casa delle Libertà 2.0. Parla Galan di Francesco De Palo
Il cantiere della nuova Casa delle libertà si apre nel segno di Giuseppe Tatarella di Edoardo Petti
Marina dopo Silvio? Per ora un camper, domani chissà di Francesco De Palo
Alfano, Casini e il nuovo centrodestra scovato da Pizzi. Tutte le foto

ultima modifica: 2014-02-09T09:00:50+00:00 da Fabrizia Argano

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: