La scatola nera, come la sua versione al femminile creata da Ania, permetterà un risparmio sull’assicurazione auto e una maggiore sicurezza alla guida.

Molti sanno che porre le assicurazioni auto più convenienti a confronto e individuare le polizze più convenienti utilizzando i comparatori di tariffe presenti sul web, può farci risparmiare molto.  Pochi invece sono al corrente che acconsentire all’installazione della “scatola nera” sulla propria auto può darci un ulteriore sconto sulla polizza del 10%.

Si tratta di una strumentazione che, oltre a garantire un risparmio non indifferente, rappresenta anche un elemento di sicurezza in più per l’incolumità del guidatore e dei passeggeri ed è sostenuta dalle principali associazioni del settore, capitanate dall’ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici)

Scegliere la polizza assicurativa migliore che comprenda anche la scatola nera non solo ci farà risparmiare ma ci darà anche una sicurezza in più alla guida. Inoltre il costo di installazione sarà a spese della compagnia assicurativa. Forse applicare un dispositivo mobile satellitare alla nostra macchina potrà infastidire chi abbia particolarmente a cuore la propria privacy, certamente però alla maggior parte degli automobilisti questo non creerà grossi fastidi.

La scatola nera dell’auto è molto simile a quella che già è presente su navi e aerei; essa può registrare, immediatamente dopo un sinistro, tutta una serie di parametri del veicolo e tenere traccia di velocità, accelerazione, decelerazione, marcia inserita durante la guida. In questo modo è possibile risalire con certezza alle reali cause dell’incidente e alle sue modalità.

Inoltre in caso di furto, il rilevatore gps nella scatola nera consente di tracciare continuamente la posizione del veicolo, fornendo alla polizia uno strumento efficace per rintracciarla.

Proprio per le conseguenze positive che tale dispositivo può avere sulla sicurezza dell’automobilista, la Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale, in occasione anche della Festa della Donna, ha regalato a 100 donne una “scatola rosa”. Il dispositivo è stato donato alle prime 100 donne che si sono registrate sul sito www.fondazioneania.it. L’installazione sarà gratuita e il canone di abbonamento ai servizi di emergenza sarà offerto per tre anni.

L’iniziativa, denominata “Click day – 100 scatole rosa per la sicurezza stradale e personale”è riservata esclusivamente a tutte quelle donne proprietarie di un’auto e titolari della polizza assicurativa rca. Il collegamento 24 ore su 24 consentirà di localizzare in tempo reale la posizione dell’auto, garantendo un pronto soccorso immediato in caso di incidente.

“La Scatola Rosa è un progetto che la Fondazione ANIA porta avanti da anni – afferma Umberto Guidoni, Segretario Generale della Fondazione – perché intende mettere le donne al centro di progetti di educazione stradale e di iniziative che consentano loro di muoversi con serenità, consapevoli di una protezione efficace e immediata”.

“Rispetto al 2011, il numero delle donne vittime di incidenti stradali nel 2012 è diminuito del 15%, passando da 855 a 720. Non dobbiamo, però, abbassare la guardia. I dati ci dicono che, ogni giorno, sulle strade italiane muoiono due donne e 284 rimangono ferite a causa degli incidenti stradali. Aver scelto la Festa della Donna per rinnovare questa iniziativa, non vuole essere solo un messaggio simbolico, ma un’azione concreta a tutela del genere femminile che percorre le strade italiane”.

Condividi tramite