Ipotesi quotazione per Cdp Reti? La Cdp venderà il 49 per cento della controllata? C’è ormai una gara a due per rilevare le quote di Cdp Reti in vendita da parte della Cassa depositi e prestiti?

Sono alcune delle domande che circolano in Borsa e fra gli addetti ai lavori. Cerchiamo di avanzare qualche risposta sulla dismissione delle quote di Cdp Reti, la scatola societaria che possiede il 30% di Snam e che nelle prossime settimane rileverà dalla Cdp il 29% circa di Terna, come ha detto negli scorsi giorni l’amministratore delegato di Cdp, Giovanni Gorno Tempini.

La Cassa presieduta da Franco Bassanini non ha mai detto che venderà il 49 per cento di Cdp Reti, ma “fino” al 49 per cento. Insomma, non è detto che la spa controllata dal Tesoro scenderà necessariamente al 51 per cento. Tutto dipenderà da come saranno valutate le offerte.

Quello che è certo, comunque, è che – a differenza di quello che talvolta si legge – la quotazione in Borsa delle quote in vendita non è contemplata. O meglio, adesso non è più contemplata. Infatti era un’opzione valutata agli inizi ma poi scartata per diverse ragioni: per la natura della società e per la volontà di avere come soci investitori di lungo periodo, tra l’altro.

Quindi la quota in vendita di Cdp Reti se la contendono il colosso cinese State Grid e il fondo australiano Ifm Investors? Certo, cinesi e australiani sono quelli che hanno presentato e formalizzato disponibilità e offerte. Ma a ridosso dei due c’è il fondo canadese Borealis. E prima dell’estate, quando si dovrebbe chiudere l’operazione, i consulenti di Lazard per conto di Cdp si attendono altre proposte formalizzate.

E comunque State Grid e Ifm non sono alternativi: anche perché i cinesi sono investitori industriali, quindi di sicuro attenti a governance e operatività, mentre gli australiani hanno caratteristiche più finanziarie, dunque attenti in particolare ai risultati economici. Ma i vertici di Cdp preferirebbero una pluralità di soci, di diversa estrazione geografica e societaria. Si vedrà.

Condividi tramite