Uno studio della Commissione europea sul gas ucraino e l'unione euroasiatica promossa da Putin

La rassegna stampa è presa da Good Morning Italia e pubblicata con licenza Creative Commons. Per ricevere Good Morning Italia ogni mattina, direttamente sulla propria email, è possibile abbonarsi gratuitamente cliccando qui.

ORIZZONTE UCRAINA Il neo presidente dell’Ucraina Petro Poroschenko ha annunciato in un’intervista al quotidiano tedesco Bild un colloquio con Putin per risolvere la crisi nel Paese. Mentre sul patto con l’Europa prende tempo (Wsj).

Qui Donetsk Una relativa calma sembra essere tornata nelle strade di Donetsk dopo gli scontri violenti degli scorsi giorni (Reuters). Ma il ministro degli esteri russo Lavrov denuncia l’azione punitiva di Kiev (Voice of Russia), nel giorno in cui il leader dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk ha detto che si combatterà fino alla vittoria. L’Osce ha annunciato intanto di aver ristabilito i contatti con tutti gli 11 osservatori internazionali temporaneamente scomparsi.

La guerra del gas Uno studio della Commissione Ue accerta che in caso di stop delle forniture dalla Russia in inverno quasi l’intera Europa sarebbe colpita (Ansa Nuova Europa).

Unione russa Russia, Bielorussia e Kazakistan, già unite in una Unione doganale, firmano oggi l’accordo per la creazione di una Unione Eurasiatica. La Bielorussia torna alla servitù della gleba (La Stampa).

Condividi tramite