Sfide e difficoltà della lista eterogenea e di sinistra che sostiene il leader greco di Syriza Alexis Tsipras alle Europee.

Parte da un appello di Andrea Camilleri, Paolo Flores d’Arcais, Luciano Gallino, Marco Revelli, Barbara Spinelli e Guido Viale la corsa della lista “L’altra Europa con Tsipras” alle Europee.

Gli intellettuali vicini alla rivista Micromega hanno sottolineato la necessità di sostenere al Parlamento europeo la candidatura di Alexis Tsipras, il leader greco del partito di sinistra Syriza, alla presidenza della Commissione europea per combattere le logiche di austerità dell’Ue.

Un invito accolto da diversi partiti, tra cui Sinistra Ecologia Libertà, Rifondazione comunista, i Verdi del Sudtirolo/Alto Adige, Azione Civile di Antonio Ingroia, e altre organizzazioni della sinistra radicale.

Tra i nomi noti dei candidati, ci sono Luca Casarini, Giuliana Sgrena, Adriano Prosperi, Moni Ovadia, Curzio Maltese, Sandro Medici, Barbara Spinelli ed Ermanno Rea.

Visto che i promotori lamentavano un sostanziale silenzio mediatico su questa realtà, il capo comunicazione Paola Bacchiddu ha cercato di conquistare nuovi elettori, rendendo pubblica una sua foto in bikini. Una scelta che ha scatenato le polemiche e l’imbarazzo del suo movimento dove militano molte femministe della prima ora.

La lista traballa nei sondaggi e rischia di non raggiungere la soglia di sbarramento per entrare nell’Europarlamento. Dopo le Politiche, si preannuncia un nuovo flop per la sinistra italiana?

SIMBOLO

tsipras logo europee

TUTTI I CANDIDATI DELL’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS

TUTTE LE LISTE CHE SI PRESENTANO ALLE ELEZIONI EUROPEE 2014

GLI ULTIMI SONDAGGI: LE PREVISIONI DI LORIEN CONSULTING

Condividi tramite