Europa e Ucraina, l’intesa del tubo

Europa e Ucraina, l’intesa del tubo
Novità e ricostruzioni su un accordo ancora in fieri sul gas

La rassegna stampa è presa da Good Morning Italia e pubblicata con licenza Creative Commons. Per ricevere Good Morning Italia ogni mattina, direttamente sulla propria email, è possibile abbonarsi gratuitamente cliccando qui.

NIENTE INTESA SUL GAS Ancora nessuna decisione è stata presa dal commissario Ue Oettinger al tavolo con il ministro dell’Energia russo Aleksandr Novak e la sua controparte ucraina Yuriy Prodan. I colloqui riprenderanno in serata e proseguiranno mercoledì mattina (Repubblica). Oggi scadrebbe il termine fissato da Gazprom per l’introduzione del sistema di pagamento anticipato delle forniture di gas a Kiev.

L’Ucraina prima della tempesta Nonostante le promesse del neopresidente Petro Poroshenko di porre fine alle violenze entro questa settimana e l’inizio dei colloqui di pace tra Kiev e un delegato di Putin (Bloomberg), i soldati ucraini controllano i confini del Paese temendo attacchi da parte dei separatisti pro-russi (Reuters). E dalla Russia giovani e veterani sono pronti a partire per dare man forte ai ribelli contro “i neo-Nazi e gli ultranazionalisti di Kiev” (New York Times).

Il “vademecum del patriota” IL megafono web dell’ideologia nazionalista di Putin si chiama Ruxpert, una sorta di Wikipedia in cirillico che interpreta la realtà in chiave russofila (Reuters).

Caso Politkovskaja Cinque condanne per l’assassinio della giornalista della Novaya Gazeta uccisa nel 2006 da un uomo armato di pistola mentre rientrava a casa: il gangster ceceno Ali Gaitukayev e suo nipote Rustam Makhmudov, esecutore materiale del delitto sono stati condannati all’ergastolo, e altri tre complici a 12, 14 e 20 anni di prigione (Financial Times). Ma quando verrà punito il mandante dell’omicidio? chiede il figlio di Anna (Reuters).

ultima modifica: 2014-06-10T08:39:02+00:00 da Good Morning Italia

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: