Lizzie Velasquez ha 25 anni ed è una ragazza straordinaria. Conoscevo poco la sua storia fino a quando non ho ascoltato e visto un video in cui si racconta.

Lizzie soffre di una rarissima malattia che causa un’impossibilità di metter su peso. Questa malattia non è praticamente conosciuta e si hanno evidenze di soli altri 2 casi nel mondo. Lizzie è anche cieca dall’occhio sinistro.

Ho cercato di immaginare la profonda sofferenza che questa ragazza deve aver vissuto in questi 25 anni di vita. Ha raccontato la sua storia con ironia e con semplicità, in modo così puro che ho sentito la voglia di scrivere di lei. Le persone sanno essere spietate e crudeli. Per di più è l’ignoranza che rende le persone più simili a mostri che ad esseri umani.

Lizzie spiega come la sua vita sia cambiata in positivo grazie all’amore e alla presenza della propria famiglia. I medici dissero alla madre che la bambina non avrebbe mai camminato, parlato, visto né “pensato”. Avevano quindi profetizzato una vita che invece Lizzie non ha vissuto. Si è laureata, ha scritto tre libri ed è diventata una professionista nella “motivazione personale”. Dove ha trovato la forza per raggiungere questi obiettivi? Non ve lo domandate? 

La cattiveria delle persone è stata la ragione per cui Lizzie ha deciso di vivere a pieno la propria vita: ha deciso di prendere in mano le sorti della sua esistenza. Non ha permesso all’ignoranza delle persone di umiliarla e di schiacciarla.

Con un video di appena 8 secondi, una persona che definisco malvagia, ha ricevuto un gran successo su youtube: 4 milioni di visite per un video dal titolo “la donna più brutta del mondo”. Lizzie ha sofferto enormemente soprattutto per i messaggi lasciati da sconosciuti che in 8 sec. di video, senza audio, la invitavano a “farla finita”. Alcuni le suggerivano di spararsi, altri di darsi fuoco per risparmiare sofferenze a se stessa e al mondo.

Ebbene, ho davvero cercato di immaginarmi cosa voglia dire svegliarsi la mattina, guardarsi allo specchio e non picchiarsi, sapendo di aver scritto commenti così odiosi e aver offeso una ragazza che vive una condizione non voluta, patologica e che con coraggio vive la sua vita.

In questo video che vi propongo Lizzie ci dà una grande lezione di vita. Mi sono commosso profondamente e spero che la sua testimonianza sia un incoraggiamento a tutti coloro che vivono, per qualsiasi ragione, momenti di sconforto e di umiliazione a causa dell’ignoranza e della cattiveria delle persone.

Grazie Lizzie per il tuo coraggio.

 

Condividi tramite