Arriva la pubblicità su Mediaset Premium, l’azienda si difende: per gli abbonati Premium Prestige sarà senza costi aggiuntivi

mediaset-premium

Tutti gli utenti che, mettendo le offerte Mediaset Premium a confronto con quelle Sky, abbiano scelto l’azienda milanese per i propri canali tematici, avranno molto presto una sorpresa natalizia.

Non si tratta, però, di un nuovo servizio dedicato alle famiglie né di uno sconto sull’abbonamento, bensì di Premium Prestige, il temporary channel tematico dedicato al lusso e alla raffinatezza, appena inserito, come dichiara il responsabile Leonardi su TGCOM24, nella programmazione Mediaset.

Proprio da domani e fino al 6 gennaio, con una timeline strategica per quanto riguarda gli acquisti di Natale, Premium Prestige sarà infatti attivo senza costi aggiuntivi per tutti i clienti che possiedono il decoder.

Una sorta di pubblicità su Mediaset Premium, insomma che attraverso film, serie tv e contenuti appositamente costruiti per il periodo e per il brand, bombarderà gli spettatori abbonati invogliandoli ad acquistare.

La strategia, ideata da RTI e Digitalia ’08, garantisce spazi esclusivi spalmati sulle 24 ore agli inserzionisti, nonché la diretta gestione del canale da parte dei rappresentanti dei brand in questione.

La pubblicità su Mediaset Premium assicurerà, insomma, una notevole visibilità del marchio plasmando i contenuti sui testimonial e sulle caratteristiche specifiche del brand e invadendo il palinsesto con “grandi storie” ad hoc, “film e serie ambientate in luoghi emblematici e nei contesti più esclusivi”.

Pare insomma un canale costruito su misura per fare un regalo non tanto agli abbonati, che spesso nemmeno possono permettersi i beni di consumo di lusso pubblicizzati, quanto alle aziende produttrici di questi prodotti esclusivi e agli agenti di tale réclame patinata.

Condividi tramite