Se anche tu non puoi fare a meno del condizionatore in questi torridi giorni d’estate sarai felice di sapere che questo non comporta per forza bollette altissime. Se seguirai alcuni piccoli accorgimenti potrai combattere il caldo in modo intelligente, assicurandoti il giusto comfort ad un prezzo accettabile. Prima di partire con i consigli più “tecnici”, però,  una considerazione di carattere generale: sottoscrivi una buona offerta di energia elettrica. Per trovare quella più conveniente per te puoi servirti di SuperMoney per informarti su Heracomm, Enel Energia, Edison e così via in modo rapido e pratico. Solo scegliendo una tariffa conveniente ti assicuro che vivrai l’arrivo della bolletta in modo molto meno traumatico!

10 consigli per usare il condizionatore in modo intelligente

La casa non è un freezer! Non esagerare impostando un temperatura troppo bassa: oltre a consumare tantissima energia, non va bene per la salute. Nel suo vademecum sul corretto uso dell’aria condizionata il Ministero della Salute raccomanda di non impostare una differenza di temperatura tra l’interno dell’abitazione e l’ambiente esterno superiore ai 5-6°.

Chiudi le finestre! Quando il condizionatore è in funzione chiudi le finestre e abbi cura di coprirle con tendaggi scuri, tapparelle o persiane. Se l’istinto ti dice di non farlo perché ti sembra di rendere l’ambiente ancora più caldo sappi che è propri il contrario. Limitando l’esposizione degli ambienti ai raggi solari riuscirai a mantenerli più freschi.

Chiudi le porte delle stanze inutilizzate! Se hai un unico split chiudi le stanze degli ambienti che non sfrutti. In questo modo riuscirai a rinfrescare più velocemente la stanza in cui ti trovi e eviterai costosi sprechi di energia.

Sfrutta la deumidificazione! I moderni condizionatori sono dotati di questa funzione: attivandola non abbasserai la temperatura effettiva dell’ambiente, ma soltanto quella percepita, poiché eliminerai una parte di umidità dall’ambiente. In questo modo risparmierai energia rispetto ad usare la funzione tradizionale di raffreddamento dell’aria.

Di notte spegnilo! Non è necessario far andare il condizionatore tutta la notte per dormire bene. Per risparmiare e ottenere comunque il benessere che cerchi puoi programmarne lo spegnimento dopo un paio d’ore circa da quando hai in programma di coricarti. Se proprio non vuoi rinunciare all’aria condizionata anche quando dormi, almeno impostala ad una temperatura più alta rispetto a quella che programmi per il giorno.

Non ostruire il passaggio dell’aria fresca! Per ottenere il massimo dal tuo condizionatore con poca spesa assicurati di non ostacolare in alcun modo la fuoriuscita di aria fresca dallo split.
Scegli un condizionatore efficiente! Al momento dell’acquisto preferisci i modelli con classe energetica alta, meglio ancora se con tecnologia inverter. Questi ultimi, una volta raggiunta la temperatura impostata, non si spengono, ma continuano a funzionare al minimo per mantenerla. Evitando brusche variazioni della temperatura il consumo energetico sarà costante, ma complessivamente minore.

Manutenzione dell’impianto! Se manterrai il tuo condizionatore in ottime condizioni questo consumerà meno energia. Ecco perché è importante pulire periodicamente i filtri e far controllare  l’impianto da un tecnico di tanto in tanto.

Non c’è solo il condizionatore! Alternando aria condizionata e ventilatore potrai ottenere lo stesso livello di comfort con una spesa molto minore. Il ventilatore, infatti, consuma 15 volte meno rispetto all’aria condizionata.

Combatti il caldo con intelligenza! Oltre al condizionatore esistono tanti altri piccoli accorgimenti che ti aiuteranno a mantenere freschi gli ambienti domestici senza dispendio di energia. Nelle ore più calde, ad esempio, evita di far andare grandi elettrodomestici come lavastoviglie o lavatrice, o ancora di lasciare luci accese inutilmente. In questo modo eviterai di surriscaldare più del necessario l’aria all’interno della tua abitazione.

Condividi tramite